BW&BF

giovedì 19 settembre 2013

Ti ricordi di me? - Sophie Kinsella (2008)

"Da quanto sono sveglia? É già mattina? Sono stravolta. Cos'è successo ieri sera? Dio che mal di testa. Va bene, non bevo più, mai più."
Lexi Smart

TRAMA
A Lexi non ne va bene una: ha appena perso il padre, ha un fidanzato che tutti chiamano "Dave lo Sfigato", è l'unica del suo ufficio a non aver ricevuto un bonus in denaro dall'azienda in cui lavora. E quando la sera prima del funerale del padre cerca di buttarsi tutto alle spalle uscendo con le tre amiche di sempre, scivola e batte la testa.
Quando si risveglia all'ospedale, mortificata ed indolenzita, è convinta di essersi persa la cerimonia funebre, ma l'arrivo della madre la mette di fronte ad una realtà ben più clamorosa: sono passati tre anni e Lexi è addirittura sposata con Eric, "l'uomo più bello che (lei) abbia mai visto, uno da stramazzargli ai piedi".
La sua vita, insomma, sembra essere passata dalle stalle alle stelle. Ma sarà tutto oro ciò che luccica?

RECENSIONE
Sophie Kinsella, anche quando abbandona il famosissimo filone di I love shopping che l'ha resa popolare in tutto il mondo, dimostra di essere la scrittrice brillante e carica di British humour che è.
Lexi è la sua tipica (anti)eroina, a cui ci affezioniamo da subito e per cui facciamo il tifo, che rimproveriamo dentro di noi quando fa le scelte sbagliate e per cui proviamo la stessa empatia che da piccoli sentivamo per Paperino.
Anche se Ti ricordi di me? è un romanzo da leggere a cuor leggero e a mente libera, contiene tutti gli elementi che lo rendono piacevole e divertente, intelligente e non banale. Da leggere quando si è tristi per tirarsi su di morale, da leggere quando si è felici per esserlo ancora di più.

BW

Nella nostra libreria:
Sophie Kinsella
Ti ricordi di me? (Remember Me?)
ed. Oscar Mondadori
358 pag.
traduzione di Adriana Colombo e Paola Frezza Pavese