BW&BF

martedì 27 maggio 2014

Misteri d'Italia - Carlo Lucarelli (2002)

"Questa è la storia più incredibile che abbiate mai sentito raccontare."
Carlo Lucarelli

RECENSIONE
Se in Mistero in blu Lucarelli ci aveva parlato di casi di cronaca nera famosi al pubblico ma che comunque riguardavano persone "comuni", in Misteri d'Italia rispolvera invece casi clamorosi perchè avevano coinvolto personaggi famosi, scomodi perchè appartenenti ad ambienti "delicati", oppure perchè, per un motivo o per l'altro, avevano coinvolto numerose persone, anche innocenti.
Ma andiamo con ordine: se adesso vi elenco i capitoli che compongono questo saggio del giornalista e scrittore emiliano, magari quelli di voi che hanno qualche ruga in più sul volto ricorderanno immediatamente almeno la maggior parte di questi episodi di cronaca, se non tutti.
Essi sono:
- Michele Sindona
- Graziella Campagna
- La strage di Gioia Tauro
- Mauro De Mauro
- Enrico Mattei
- Roberto Calvi
- Antonio Ammaturo
- Antonino Gioè
- Sergio Castellari
- La banda della Uno Bianca
Sia che facciate parte di coloro che questi casi li hanno seguiti sui giornali sia che invece di essi abbiate solo sentito parlare (o nemmeno quello) troverete probabilmente molto interessante il contenuto di questo libro, scritto come sempre con il caratteristico stile di Lucarelli.
In ogni caso, trovo che valga la pena leggerlo anche solo in considerazione del fatto che si tratta di vicende che hanno segnato la storia del nostro paese. Verrebbe quasi da pensare che si tratti solo di un romanzo giallo, con tanti, troppi protagonisti; va purtroppo però ricordato che il sangue che scorre lungo le pagine di Misteri d'Italia è stato davvero versato nel corso di tre decenni di storia italiana.

BW

Nella nostra libreria:
Carlo Lucarelli
Misteri d'Italia. I casi di Blu Notte
ed. Einaudi Stile Libero
262 pag.