BW&BF

domenica 19 gennaio 2014

Omero, Iliade - Alessandro Baricco (2004)

"La guerra è bella anche se fa male"
Francesco De Gregori, da "Generale"

RECENSIONE (1)
È innegabile che quando una persona si permette non solo di modificare ma addirittura di integrare con parti di sua invenzione un capolavoro della letteratura mondiale di tutti i tempi come l'Iliade deve avere per forza un ego ed un autostima smisurati.
L'autore infatti, come spiega egli stesso nell'introduzione a quest'opera, ha fatto "alcune, poche, aggiunte al testo", anche se gli va riconosciuta l'onestà di averle "dichiarate" scrivendole in corsivo.
Ma Baricco non si è limitato a queste poche aggiunte: l'intero libro è permeato dal suo classico stile inconfondibile, fatto di ripetizioni quasi ossessive e di un gran uso di parole desuete (ed uso apposta questo termine).

RECENSIONE (2)
È innegabile che quando uno sa scrivere, sa scrivere. Certamente, si è permesso la "blasfemia" di modificare l'opera di Omero, ma l'ha fatto comunque in modo che le sue integrazioni si fondessero perfettamente con l'originale. Anche perchè questo libro nasce come la trasposizione di una lettura pubblica, e la necessità di alleggerire e rendere più accattivante e facile all'ascolto il poema millenario ha reso quasi d'obbligo questa strategia.
E seppur è vero che lo stile di Baricco è presente nel libro, ciò non si discosta molto dall'originale, dove Omero per cantare le gesta degli eroi di entrambe le fazioni ne elenca gli innumerevoli nomi ed azioni. Quella dell'autore piemontese può essere quindi vista come una citazione od una ripresa dell'originale.

CONCLUSIONE
Bene o male l'Iliade la conosciamo tutti, se non altro dai tempi della scuola; non avete dunque bisogno che vi racconti la trama per darvi un'idea di cosa tratti il libro.
Qui sopra piuttosto avete appena letto i sentimenti contrastanti che trasmette la lettura di quest'opera, e vi assicuro che essi convivono in conflitto nella stessa persona. A questo punto sta a voi scegliere quale dei due prevale sull'altro, determinando il vostro giudizio su Omero, Iliade.

BW

Nella nostra libreria:
Alessandro Baricco
Omero, Iliade
ed. Universale Economica Feltrinelli
163 pag.